Logo di Utifar
Editoriale
11 ottobre 2023
di Eugenio Leopardi
Rif. rivista N5 NUOVO COLLEGAMENTO 2023
DALLA CRITICA ALLA PROPOSTA

Nel leggere l'editoriale di Ernesto Galli della Loggia pubblicato sul Corriere della Sera di domenica primo ottobre, mi hanno colpito due frasi che, da un lato, contengono un pizzico di demagogia e di presunzione, ma dall'altro lato rispecchiano in larga parte la realtà, chiaramente con le dovute eccezioni.
Ragionando in merito alle annose questioni irrisolte del nostro Paese (evasione fiscale, giustizia, migranti, liste di attesa, burocrazia) Galli della Loggia afferma che "nessun esponente politico si sente in dovere di parlare di qualunque cosa con reale cognizione di causa, di conoscere realmente i termini delle questioni".
E concludeva sostenendo che a queste discussioni, intavolate con l'unico obiettivo di criticare "non fatica a partecipare anche il più sprovveduto, anche il più impreparato, anche chi in realtà non ha nulla da dire, perché non sa nulla".
Ho riportato queste frasi, perché mi hanno fatto riflettere sul mio ultimo editoriale, dove accennavo ad alcune incongruenze della professione: una legislazione datata, una organizzazione interna delle farmacie spesso non in linea con i tempi, e la quasi impossibilità per i collaboratori di pensare ad una carriera interna all'azienda farmacia.
Nel mio editoriale, dicevo, mi sono avventurato in alcune critiche rivolte a specifici aspetti che interessano la nostra professione. Non vorrei, tuttavia, essere considerato come quei politici, citati da Galli della Loggia, che parlano solo per criticare.
Mi sono allora messo a pensare e, non senza una certa dose di spirito autocrico, ho provato a mettere in fila le diverse iniziative messe in campo dall'associazione che ho l'onore di presiedere.
Per dirla con altre parole, ho voluto sincerarmi che le critiche da me avanzate nel precedente editoriale avessero davvero una funzione costruttiva e non solo "critica".
In effetti, Utifar sta lavorando ad un progetto di riordino della normativa da presentare alle nostre rappresentanze e sta confrontandosi con esperti per elaborare delle proposte valide e applicabili rispetto ad una migliore organizzazione interna delle farmacie e alla possibilità di valorizzare le professionalità dei collaboratori.
Non si tratta di argomenti semplici da affrontare, lo sappiamo bene, ma il nostro ruolo di Società Scientifica è proprio questo: studiare e proporre soluzioni anche in merito alle questioni più difficili, scottanti e, anche nel nostro caso, annose. Un ulteriore aspetto sul quale Utifar sta mettendo in campo iniziative concrete riguarda l'offerta dei servizi.
Rispetto a questo tema, stiamo attraversando una fase di transizione cruciale sotto molti punti vista, non ultimo le differenti interpretazioni che ne danno le diverse Regioni e che portano ad una difformità territoriale difficile da accettare.
Anche in questo ambito, essendo Utifar Società Scientifica, il nostro compito è studiare soluzioni concrete.
La telemedicina, per esempio, apre nuovi orizzonti che sarebbe un peccato non cogliere in tutte le loro potenzialità.
Portare la diagnostica più avanzata nelle farmacie del territorio tramite accordi e collaborazioni con le più importanti realtà di questo settore è senza dubbio un obiettivo al quale stiamo lavorando.
Nei prossimi numeri di Nuovo Collegamento tratteremo, di volta in volta, un tema specifico in ambito di nuove applicazioni della telemedicina, per rendere concreta, intanto, la consapevolezza dei colleghi rispetto a questo nuovo e interessante orizzonte.
Non tarderanno, anche in questo campo, proposte concrete da parte di Utifar.

Articoli
Voden - Interno
medybox
aboca interno
Registrati alla nostra Newsletter
Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime novità e aggiornamenti dal nostro team.

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli?2/2

Inserire massimo 200 caratteri