Logo di Utifar
Editoriale
11 settembre 2013
di Eugenio Leopardi
Rif. rivista N. 6 Agosto - Settembre 2013
AL VIA FARMADAYS!

I cancelli della Fiera di Verona stanno per aprirsi a tutti i farmacisti interessati al rinnovamento della propria attività. Dal 4 al 6 ottobre, infatti, si svolgerà la seconda edizione di Farmadays, la manifestazione ideata da Utifar per offrire ai colleghi un momento di crescita professionale utile per affrontare nel migliore dei modi le difficoltà che stiamo vivendo. Abbiamo voluto dedicare buona parte di questo numero di Nuovo Collegamento alla presentazione di queste giornate. Nelle pagine a seguire, i colleghi potranno entrare nello spirito della manifestazione e ricevere indicazioni pratiche su come iscriversi e partecipare. Usufruendo dell'invito allegato alla rivista, inoltre, i farmacisti potranno beneficiare di uno sconto per l'ingresso. Il programma è stato predisposto partendo da una serie di domande che i colleghi, sempre più di frequente, sono costretti a porsi. Cosa fare di fronte alla continua erosione dei bilanci? Quali strategie utilizzare per valorizzare le molte risorse inespresse della farmacia? Come sviluppare i differenti settori merceologici? Risposte specifiche, ricette per il cambiamento, analisi di dati rilevati negli ultimissimi mesi e delle tendenze in atto. Ecco come si svilupperanno le giornate di Verona. Al programma convegnistico, pubblicato in anteprima nelle pagine seguenti, si affiancheranno una serie di eventi e iniziative tesi a dare una valenza operativa alle idee. In particolare, sarà allestita una farmacia ideale, dove i partecipanti potranno studiare i modelli di interazione tra farmacista e cliente e tra consumatore e prodotto. Il programma dell'edizione 2013 è stato predisposto facendo tesoro dell'esperienza maturata nel corso della prima edizione. Il confronto con la categoria e con le aziende del settore si è protratto per tutto l'anno, anche attraverso tavole rotonde che hanno visto uno scambio di idee molto costruttivo. Ciò ha permesso di apportare alla manifestazione le innovazioni necessarie. Assieme allo staff che si occupa dell'organizzazione dell'evento stiamo, in questi giorni, lavorando a pieno regime. Voglio fin d'ora ringraziare il Consiglio di Utifar e chi, dagli uffici dell'Associazione, sta facendo i massimi sforzi per offrire ai partecipanti un'esperienza utile e formativa. Voglio inoltre ringraziare le moltissime aziende che hanno creduto nell'iniziativa e che contribuiranno alla sua buona riuscita, non solo attraverso l'allestimento di una parte espositiva nella quale presentare i propri prodotti e servizi, ma anche organizzando convegni e workshop mirati alle esigenze dei farmacisti. Le aziende, infatti, sono spesso portatrici di un'innovazione che parte da una conoscenza approfondita del settore in cui operano e rappresentano pertanto un utile supporto per la farmacia. Come ultimo punto, voglio ricordare ai farmacisti che la partecipazione a Farmadays dà diritto a crediti Ecm. Ma prima ancora che rispetto ai punti formativi, l'interesse per la manifestazione deve essere rappresentato dalla volontà di fare crescere la propria professionalità. Solo il consolidamento del nostro ruolo di esperto conoscitore del farmaco, ma anche di ogni altro prodotto che offriamo ai cittadini, ci permetterà di continuare ad essere riconosciuti, come professionisti e garanti della salute e ci consentirà di sviluppare nuove attività, compresi quei "servizi", di cui tanto si parla, ma che decolleranno solo se ne verrà riconosciuta l'efficacia, grazie alla nostra professionalità.

Articoli
voden vxell 2
medybox
aboca interno
Registrati alla nostra Newsletter
Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime novità e aggiornamenti dal nostro team.

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli?2/2

Inserire massimo 200 caratteri