Logo di Utifar
01 aprile 2009
di
Rif. rivista Aprile - 2009
Nuove vesti per i generici
Il packaging, per molte aziende del generico, è uno strumento strategico. Rappresenta la valorizzazione del marchio aziendale e favorisce la sicurezza della cura

Al Centro Antiveleni di Milano arrivano richieste di consulenze, sia da parte di cittadini, sia di ospedali, in merito al trattamento di intossicazioni e avvelenamenti. Una parte rilevante di tali segnalazioni riguarda incidenti dovuti all'uso sbagliato di farmaci. Può trattarsi di reazioni avverse, determinate da risposte ad un farmaco utilizzato in modo appropriato, oppure di eventi avversi legati all'errore nell'utilizzo del farmaco e, pertanto, evitabili. Alla base dell'evento avverso vi può essere un errore di prescrizione, di dispensazione o una svista dell'utilizzatore che, a casa, confonde un medicinale con un altro. Il sempre maggiore utilizzo dei farmaci generici richiede un'attenta analisi della questione, in quanto la possibilità di errore nella dispensazione o nell'utilizzo aumentano, sia a causa di nomi non conosciuti dall'utente (il principio attivo), sia a causa di confezioni "nuove" per l'utilizzatore. Inoltre, la lettura del dosaggio può talvolta risultare difficoltosa e lo scambio tra scatole simili nella grafica rappresenta un elemento aggiuntivo di preoccupazione.
Il problema è noto da tempo e non riguarda solo i farmaci generici. Anzi, come risulta dalle foto pubblicate in queste pagine, spesso la confusione può crearsi tra prodotti originatori differenti, ma simili nella confezione. La legislazione europea ha già da tempo identificato una serie di misure. In particolare, prima dell'immissione in commercio, le aziende devono valutare tutte le potenziali fonti di errore: nome del prodotto che non deve essere confuso con altri in commercio, differenziazioni delle confezioni, e via dicendo. Ma quello che oggi stanno portando avanti diverse aziende del generico è un passo in più nella direzione della chiarezza delle confezioni. In quest'ultimo periodo, infatti, in molti hanno provveduto alla revisione del packaging dei prodotti. Abbiamo pertanto voluto analizzare la questione, per capire quanto queste scelte siano dettate dall'esigenza di diminuire la possibilità di errore e quanto invece esse assecondino strategie di marketing, come quelle di essere riconoscibili al pubblico e valorizzare il nome dell'azienda nei confronti di operatori sanitari e utilizzatori finali...

Voden - Interno
medybox
aboca interno
Registrati alla nostra Newsletter
Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime novità e aggiornamenti dal nostro team.

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli?2/2

Inserire massimo 200 caratteri