Logo di Utifar
01 marzo 2008
di
Rif. rivista Marzo - 2008
Farmaci per le allergie stagionali
Se è vero che le allergie sono in continua crescita, stanno altresì evolvendo le terapie farmacologiche, soprattutto per la prevenzione

Negli ultimi anni, l'approccio alle allergie stagionali è cambiato. Nel mondo scientifico, infatti, si è poco a poco abbandonata l'idea di suddividere i disturbi più leggeri, ovvero quelli caratterizzati da sola rinorrea e bruciore agli occhi, dai disturbi nei quali è coinvolta anche una componente bronchiale. Si è infatti osservato che nei soggetti allergici la sintomatologia tende ad evolvere nel tempo e anche quei sintomi fino a ieri considerati "minori", rappresentano un campanello di allarme per future forme asmatiche. Del resto, la reazione allergica determina uno stato infiammatorio cronico che dalle vie aeree superiori (rinite allergica) tende ad evolvere in forme infiammatorie anche a carico delle vie aeree inferiori (asma).

voden vxell 2
medybox
aboca interno
Registrati alla nostra Newsletter
Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime novità e aggiornamenti dal nostro team.

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli?2/2

Inserire massimo 200 caratteri