Logo di Utifar

Utifar

Dal banco della farmacia a Lulylab cura e dedizione per gli integratori alimentari

Dal banco della farmacia a Lulylab cura e dedizione per gli integratori alimentari
Questa intervista vuole presentare Luciana Mamone, farmacista e ideatrice di Lulylab, un’azienda che sviluppa integratori alimentari con un approccio olistico. Mamone, appassionata di galenica, dopo la laurea ha acquistato una farmacia a Torino ampliando successivamente il laboratorio galenico che è diventato nel tempo la sua mission. Lulylab nasce dalla sua dedizione alle tradizioni e all’ascolto attivo da dietro il banco.

Dottoressa Mamone, lei ha costruito il suo percorso accademico e professionale con un obiettivo in mente ben preciso: incidere positivamente nella vita delle persone, occupandosi di salute in senso olistico. Ci racconti il suo percorso.
Sono una farmacista appassionata dal mondo della galenica, passione che coltivo sin da prima della laurea in farmacia.
Mio padre gestiva la farmacia storica di famiglia (fondata nel 1854) in un piccolo paesino tra le montagne della Calabria e lo ricordo felice quando preparava i rimedi con formulazioni galeniche tramandate di generazione in generazione. Spesso mi permetteva di entrare nel suo regno e osservare con quanta passione preparava quegli unguenti, pillole, supposte, sciroppi e persino l’elisir di china di cui era veramente orgoglioso. Era per me un mondo magico.
Forte delle tradizioni di famiglia e una volta conseguita la laurea a Torino nel 1999 divento titolare della farmacia che ho fortemente voluto acquistare proprio a Torino dedicando fin dall’inizio tutte le mie energie per sviluppare il laboratorio galenico - partendo dall’idea che esso è l’anima della farmacia - ampliandolo man mano e trasmettendo la mia passione alle giovani collaboratrici .
Attingendo dunque dai saperi dell’antica arte galenica il laboratorio della mia farmacia diventa un punto di riferimento per tutto il circondario dove era possibile allestire rimedi assicurati da qualità e sicurezza grazie anche al costante aggiornamento.
Storia di passione, professionalità e dedizione, questi valori mi hanno dato la possibilità di arrivare con soddisfazione a formulare dei miei integratori e dar vita a Lulylab con un approccio olistico che consideri l’individuo e la sua salute a tutto tondo.

Come si è evoluta la sua professione, da farmacista dietro al banco e in laboratorio per approdare a Lulylab come ideatrice, formulatrice dei prodotti e presidente dell’azienda?
La passione mi ha spinto ad approfondire la galenica e trasportare poi quelle conoscenze acquisite in anni di laboratorio, fino alla formulazione di integratori alimentari innovativi. Per poter seguire meglio la crescita e lo sviluppo dell’azienda ho deciso di lasciare la titolarità vendendo a malincuore la farmacia per dare origine a questa nuova realtà, dove occupo attualmente il posto di presidente dell’azienda. L’obiettivo è quello di aiutare le persone cercando di sviluppare nuovi prodotti utili a 360° con un occhio sempre rivolto all’innovazione e cercando di fare la differenza con quelli che attualmente offre il mercato. Per i prodotti Lulylab utilizzo materie prime selezionate e sottoposte a controlli di qualità molto rigidi per garantire prodotti efficaci e sicuri. Le mie formulazioni sono caratterizzate da un bilanciamento sinergico tra i principi attivi, botanici ed eccipienti. I siti produttivi sono certificati secondo ISO 9001. La missione di Lulylab è, e sarà sempre, la ricerca per raggiungere prodotti perfetti in grado di apportare benefici senza controindicazioni.

Oggi come un tempo la figura del farmacista, specie nelle zone rurali, ma anche in città, rimane una figura di riferimento come professionista della salute, un’istituzione da consultare non solo nella dispensazione del farmaco ma nell’erogare servizi indispensabili utili per la salute di prossimità che si è pienamente affermata negli ultimi anni di pandemia. Il farmacista è un professionista che si occupa di salute a tutto tondo, olisticamente direi, nel senso che il farmacista dispensa, consiglia, educa il suo cliente/paziente alla consapevolezza che la salute è una scelta personale: ognuno di noi deve essere responsabile della propria salute adottando stili di vita che preservino lo stato di salute. Il farmacista è quel professionista su cui si può sempre contare per ricevere informazioni sul corretto uso dei farmaci, sulla corretta integrazione alimentare, sulla prevenzione delle patologie conservando il proprio stato di benessere psicofisico. A tal proposito l’attività di Lulylab consiste nel creare prodotti su base naturale, in grado di integrare l’apporto di uno o più nutrienti atti a soddisfare il fabbisogno quotidiano dell’organismo umano, qualora non si riesca ad ottenerli in dosi sufficienti attraverso la sola alimentazione. I miei prodotti tendono a ottimizzare la performance fisica e mentale.

Tutte le referenze nascono dalla mia esperienza al banco, in quanto l’ascolto attivo del cliente è sempre stata la scintilla che mi ha spinto a formulare prodotti in grado di rispondere alle specifiche esigenze del cliente. Raccogliendo i feedback del cliente in merito all’utilizzo degli integratori cercavo di capire il perché un integratore rispondesse efficacemente o meno, andando cosi a studiare, formulare e spesso riformulare, tenendo conto di quanto riferito dal cliente, nuovi prodotti. Oggi riesco a offrire integratori alimentari di sicura efficacia caratterizzati dal bilanciamento sinergico dei vari componenti, che spesso è carente nei prodotti di massa. Non a caso l’intento è anche quello di offrire ai colleghi farmacisti una linea capace di fidelizzare la clientela con la certezza della qualità delle materie prime, sicurezza ed efficacia.

In un momento storico in cui la professione si evolve e si apre verso nuovi servizi lei punta sull’integrazione alimentare con prodotti ideati e formulati personalmente.
E' vero soprattutto negli ultimi tre anni, con la pandemia, la professione del farmacista è cambiata rapidamente creando una discontinuità con il passato svolgendo attività che non erano tipiche della professione vedi la telemedicina, tamponi, vaccini impattando sulla percezione della professione e del luogo di lavoro.
Questi cambiamenti professionali hanno snaturato la figura del farmacista relegandolo ad un ruolo che non gli compete, tralasciando la vera essenza della sua professione, l’arte galenica, la formulazione.
Ed è proprio per questo motivo che ho deciso di dedicarmi allo studio ed alla realizzazione di integratori alimentari innovativi diversi da quelli già esistenti.
Sono prodotti studiati e incentrati sulla sinergia dei componenti e sulla loro alta qualità, capaci di impattare sulle principali patologie in maniera costruttiva e non come semplice palliativo.
A differenza della grande maggioranza dei prodotti in commercio le mie formulazioni relegano il costo ed il relativo prezzo di vendita in fondo alla scala delle priorità.
Sono prodotti indicati ed indirizzati a tutti, perché tutti devono poter riscontrare i benefici promessi, la filosofia che guida le mie creazioni è quella di spendere per ottenere piuttosto che risparmiare per non vedere alcun risultato, di fatto sprecando denaro.

L’integrazione aiuta a prevenire e sopperire eventuali carenze, mantenendo e migliorando la qualità di vita, ottimizzando la naturale fisiologia dell’organismo, con un occhio di riguardo alla cosmesi o meglio alla nutricosmetica, qual e’ la sua idea a proposito?
Lo stile di vita moderno che ci porta ad una esistenza lavorativa frenetica sotto l’aspetto psicologico più che fisico, che ci obbliga per mantenere una discreta forma fisica, a praticare le più disparate discipline sportive, il tutto spesso abbinato ad una alimentazione carente dei principali elementi nutrizionali, dovuta spesso al pessimo livello del prodotto agroalimentare acquistato, rende l’integrazione una prassi obbligatoria per ottenere un giusto equilibrio nel nostro corpo.
Ritornando al concetto di salute in senso olistico ecco come alcuni dei miei prodotti si inseriscono bene nella definizione di nutricosmetici.
Prodotti per assunzione orale che grazie ad una formulazione creata con pochi elementi saggiamente equilibrati tra loro e nelle giuste proporzioni e quantità, in sinergia in maniera olistica riescono a sopperire alle nostre carenze e migliorare la nostra salute.
Il benessere della pelle è influenzato anche dall’interno e il benessere fisico e psicologico sono influenzati da una pelle sana, non possiamo scindere i vari aspetti. Sentirsi bene nella propria pelle ha risvolti positivi tanto a livello emozionale quanto a livello fisico.
Una giusta formulazione può senza dubbio lavorare in sinergia con una cosmesi di qualità aiutando dall’interno il lavoro eseguito all’esterno sulla cute.
La cosa importante rimane sempre la qualità dei prodotti usati e questo vale anche nella cosmetica, la cui qualità deve sempre essere di alto livello, ecco perché i miei prodotti possono essere considerati dei nutraceutici.

I suoi prodotti hanno un packaging ricercato e accattivante, come nasce un suo prodotto, dall’idea al confezionamento?
Nulla è stato lasciato al caso. Il packaging dei miei prodotti è studiato principalmente per la conservazione delle materie prime che si trovano al loro interno.
Utilizzo esclusivamente contenitori in vetro farmaceutico “nero-violetto” per sfruttare al massimo i diversi vantaggi di questo materiale. I flaconi in vetro, infatti, proteggono gli integratori dai danni della luce, principale agente esterno che può alterare le sostanze.
I contenitori sono ermetici per preservare la freschezza e l’efficacia nel tempo del prodotto. Il vetro, essendo materiale riciclabile, è pensato anche per una scelta ecologica sostenibile conferendo allo stesso tempo un aspetto elegante e moderno per trasmettere la qualità del prodotto anche nella sua immagine. Nell’etichetta viene riportato con precisione tutto quanto si trova all’interno. Il packaging così studiato vuole poter offrire al cliente una esperienza sensoriale tattile e visiva autentica.

Sveliamo infine una curiosità su Lulylab: da dove nasce e cosa significa il nome del suo marchio?
Anche il nome Lulylab ha una sua storia ed una precisa collocazione. Luly è il vezzeggiativo di mia figlia Ludovica, ultima discendente della famiglia per sottolineare l’impegno di Lulylab nel mantenere la tradizione e dare continuità aziendale. LAB è il mio mondo. Il laboratorio è la mia casa, è la casa di Lulylab.

Voden - Interno
medybox
aboca interno
Registrati alla nostra Newsletter
Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime novità e aggiornamenti dal nostro team.

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli?2/2

Inserire massimo 200 caratteri